Blog

Alimentazione bilanciata: un vero e proprio stile di vita

Alimentazione bilanciata: un vero e proprio stile di vita

Quasi tutti i medici e studiosi del mondo sono d’accordo sull’importanza di seguire un’alimentazione bilanciata, basata sull’assunzione della corretta quantità di calorie e dei giusti cibi, possa essere fondamentale per diminuire notevolmente le probabilità di avere malattie a carico del sistema cardio-circolatorio e patologie come il diabete, l’ipertensione ecc. La maggior parte delle persone non pensa che un’alimentazione scorretta possa arrecare danni all’organismo ma sta particolarmente attenta all’ago della bilancia, molto spesso in previsione di eventi particolari, come una delle feste di compleanno Roma o la serata di Capodanno. Seguire diete restrittive al fine di perdere peso in poco tempo ed ottenere una forma perfetta è sbagliato, il corpo risente del brusco cambio di alimentazione e si possono arrecare dei danni all’organismo. Seguire un’alimentazione bilanciata deve essere considerata una buona abitudine alimentare, che consente di ottenere e mantenere nel tempo il proprio peso ideale.

L’importanza dell’alimentazione corretta

Ogni individuo, in base all’età, al sesso e alla propria occupazione, deve assumere una determinata quantità di calorie giornaliere, per riuscire a mantenere il proprio peso ideale. Una dieta corretta si basa sul consumo della giusta quantità di calorie e di tutti quei principi nutritivi di cui il corpo ha bisogno per funzionare al meglio. Di seguito sono illustrati alcuni suggerimenti per riuscire a seguire un’alimentazione corretta.

  • Fare cinque pasti al giorno, suddivisi in prima colazione, che deve essere considerata il pasto più importante della giornata, perchè fornisce al corpo l’energia per iniziare la meglio la giornata, spuntino a metà mattinata, pranzo, spuntino pomeridiano e cena. Gli spuntini hanno un ruolo fondamentale nella riuscita di una corretta alimentazione, perchè sono considerati degli spezza fame, ossia permettono al corpo di non arrivare troppo affamato al pasto successivo e quindi rischiare di ingerire una quantità errata di cibo. Sono spuntini ideali le spremute di agrumi, la frutta fresca, le barrette ai cereali, lo yogurt ecc.
  • Bere almeno due litri di acqua naturale al giorno, per idratare il corpo, aiutare il compito di reni ed intestino ed eliminare tramite le urine le tossine.
  • Bere tè e tisane.
  • Eliminare i cibi fritti, merendine, bibite gassate, succhi di frutta confezionati, bevande alcoliche e superalcoliche.
  • Cuocere i cibi con metodi di cottura leggeri, ad esempio al cartoccio, al forno, alla piastra, alla brace, al vapore ecc.
  • Condire le pietanze con un cucchiaio di olio extra vergine a crudo ad ogni pasto. I cibi possono essere resi più appetitosi con l’uso di limone, spezie come il peperoncino, la salvia, il rosmarino, il coriandolo, il prezzemolo ecc.
  • Consumare i legumi due volte la settimana. È importante sapere che una zuppa di lenticchie con la pasta, deve essere considerato un piatto unico, che può essere accompagnato da un frutto.