Blog

Bere acqua fa dimagrire e accelera il metabolismo

Bere acqua fa dimagrire e accelera il metabolismo

Bere molta acqua, si sa, porta diversi benefici al nostro corpo. Oltre ad essere uno dei principali alimenti per il nostro sostentamento, rendendoci forti e sani, attivi e concentrati, porta anche un vantaggio che non tutti conoscono: favorisce un acceleramento del metabolismo in modo naturale e facilita la perdita di peso!

La quantità d’acqua da assumere ogni giorno può variare in base a numerosi fattori, come ad esempio l’età, lo stato di salute, l’attività fisica, l’alimentazione, il luogo in cui si vive e tanti altri ancora. In linea generale, gli esperti consigliano di bere almeno 2 litri d’acqua al giorno, corrispondenti a circa 8 bicchieri, per garantire salute e benessere al proprio corpo.

Trascorrendo sul luogo di lavoro 1/3 della nostra giornata, è evidente come sia indispensabile dotarsi di una fonte d’acqua potabile in ufficio quali i boccioni d’acqua, erogatori o dispenser o semplici bottiglie d’acqua minerale. L’importante è bere a sufficienza.

Come dimagrire e accelerare il proprio metabolismo bevendo acqua

Come anticipavamo, bere un quantitativo corretto di acqua durante la giornata (almeno due litri al giorno) favorisce l’accelerazione del metabolismo, eliminando le tossine che lo rallentano e migliorando il processo digestivo. Questo contribuisce al dimagrimento.

Bere acqua aiuta a perdere peso

L’assunzione d’acqua aiuta a regolarizzare lo stimolo dell’appetito, favorendo la sensazione di sazietà e allontanando di conseguenza la voglia di mangiare.

La costante idratazione del nostro corpo collabora inoltre ad aumentare e a normalizzare il metabolismo, così da accelerare il processo di dimagrimento. Un elemento importante da considerare è quello che l’acqua è un alimento genuino, naturale che non contiene calorie, né carboidrati, né zuccheri.

2 litri di acqua al giorno per accelerare il metabolismo e migliorare la digestione

È dimostrato che bere un quantitativo corretto di acqua favorisce un acceleramento del metabolismo e un miglioramento del processo digestivo. Il volume del sangue nelle vene aumenta in relazione alla presenza d’acqua; ciò comporta il passaggio di maggior ossigeno e nutrimenti alle cellule; quest’ultime, lavorando più velocemente, producono un incremento di calore, facendo accelerare il metabolismo.

Anche l’apparato digerente viene stimolato da un’assunzione costante di acqua, soprattutto se si assume acqua a digiuno. Le tossine vengono eliminate, viene migliorato il movimento intestinale e tutti gli organi coinvolti vengono preparati alla ricezione degli alimenti. Tutto ciò comporta l’avvio e il miglioramento del processo di digestione.

Durante il pasto, invece, è consigliabile bere al massimo uno o due bicchieri d’acqua per ammorbidire il cibo e digerirlo facilmente. Ovviamente queste indicazioni variano in base a quello che si sta mangiando.

Come evitare la disidratazione

La disidratazione comporta lo squilibrio della quantità d’acqua presente nel nostro organismo. Per ottenere un corretto funzionamento di tutti i nostri organi, migliorando la nostra salute, è opportuno mantenere equilibrata l’idratazione corporea.

Il corpo umano non possiede riserve d’acqua, di conseguenza, oltre ad assumere liquidi, quali l’acqua, è necessario mangiare cibi che contengono una notevole quantità di acqua, come ad esempio la frutta e verdura per contribuire a rendere il nostro corpo forte e sano, pronto e attivo.

Essere costantemente stimolati dalla presenza di una fonte idrica vicina, può essere una buona soluzione per evitare di rimanere disidratati. Qualsiasi sia la forma con cui si beve l’acqua, che sia tramite i dispenser collegati alla rete idrica, gli erogatori a boccioni d’acqua per l’ufficio, bottiglie o bicchieri d’acqua, la cosa importante è quella di ricordarsi di bere molto. Ne gioverà tutto l’organismo, compresa la linea!