Blog

In forma grazie alla bici e al mangiar sano!

In forma grazie alla bici e al mangiar sano!

Negli ultimi tempi è sempre più facile incontrare persone di tutte le età divertirsi in bici. In famiglia, con gli amici o da soli, ormai la bicicletta è tornata ad essere trendy. Godersi un po’ di aria, smaltire i chiletti di troppo, tonificare glutei e cosce sono solo alcuni dei benefici della due ruote.

La mania della pedalata può colpire tutti, ma può anche essere dannosa. Per utilizzare la bici in modo corretto e sano anche solo per diletto l’alimentazione è importante.

L’alimentazione dovrebbe sempre basarsi su due principi cardine: l’equilibrio e la varietà: proteine, carboidrati, grassi sono fondamentali per evitare giramenti di testa, stanchezza e crolli fisici. Se il vostro obiettivo è tonificare e dimagrire attenzione perché eliminare il cibo non è mai la soluzione che state cercando. Ogni elemento nutrizionale infatti ha la sua funzione, ed è importante non trascurarne alcuno. Anche gli integratori possono essere d’aiuto, specie quando suda e si perdono preziosi Sali minerali. D’estate, sudando, perdiamo molti liquidi. Importante ad esempio è l’Omega-3 per controllare lo stress ossidativo che negli atleti è massimo, ma che fanno benissimo anche a chi non è professionista; alo stesso modo i minerali alcalinizzanti possono essere integrati assumendone prima di dormire per smaltire meglio le scorie acide da over-training.

Vediamo quali sono i pasti da non saltare per nessun motivo e come equilibrali:

  1. Colazione. E’ il pasto più importante della giornata.
  2. Spuntino: composto da un frutto e una barretta proteica (non energetica)
  3. Pranzo. Un pasto che deve essere leggero. Meglio preferire il piatto unico completo: ottima in questo senso un’insalata di riso o di pasta, con proteine vegetali ottenute grazie ai piselli, e proteine animali provenienti dal prosciutto cotto. In alternativa, un pugno di riso condito con verdure e un piccolo petto di pollo o altra carne bianca.
  4. Pomeriggio. Una merenda classica: il tè delle cinque con 5 biscotti secchi, oppure uno yogurt con cereali o, ancora, della frutta di stagione. La frutta, ricordiamolo, sempre al di fuori dei pasti principali.
  5. Cena. Come secondo piatto 5 alternative da far ruotare per coprire la settimana intera: carni bianche (pollo, tacchino, coniglio); pesce (bianco alla griglia); carne rossa (bistecca o fegato – ricco di ferro); uova (max. due); affettati e formaggi magri (bresaola, ricotta…). Tutti accompagnati da un contorno di verdure di stagione, che non dovrebbero mai mancare sulla tavola di nessuno.

Infine, è necessario bere sempre molto, il vostro fisico ne trarrà tantissimo giovamento!

Ricordatevi anche che il “come” è fondamentale. Se vi addentrate per percorsi non cittadini, l’abbigliamento mountain bike è importante per non farsi male e pedale in sicurezza.