Blog

Pelle a buccia d’arancia: il nemico più temuto dalla donne

Pelle a buccia d’arancia: il nemico più temuto dalla donne

La pelle a buccia d’arancia è un fenomeno che colpisce ben otto donne su dieci e sembra non voler risparmiare proprio nessuno, colpisce anche in giovane età, soprattutto durante la fase dello sviluppo. La cellulite può essere presente anche sul corpo di persone in perfetta forma fisica, perché causata dagli squilibri ormonali. Tutte le donne del mondo la temono, perché è un inestetismo veramente antiestetico e difficile da eliminare. La sua presenza diventa ancora più fastidiosa durante l’estate, quando si va al mare o comunque si indossano abiti più leggeri e corti, come gli shorts oppure se si desidera indossare un abito molto seducente magari ad una serata in una delle meravigliose discoteche Roma, che durante la stagione estiva organizzano anche eventi sulla spiaggia.

Dieta anti-cellulite

La cellulite è un nemico molto agguerrito e per sconfiggerlo o almeno cercare di limitarne i danni è importante seguire un’alimentazione bilanciata, che si basi sul consumo di tutti quei cibi alleati nella lotta e che elimini invece quelli che possono aumentare la sua presenza. Di seguito sono elencati alcuni dei cibi che devono essere consumati durante una dieta anti-cellulite.

  • Abbondanti porzioni di frutta e verdura, come fragole, ananas, kiwi, arance, pompelmi, mandarini, prugne, mirtilli, ribes nero e more.
  • Bere almeno due litri di acqua naturale ogni giorno.
  • Bere tè e tisane depurative e drenanti, come la centella asiatica, l’ippocastano, il finocchio e il tè verde. Il loro consumo permette di migliorare la circolazione del sangue e rafforzare le pareti delle vene.
  • Consumare cereali di origine integrale.
  • Sono concessi: yogurt, latte scremato e formaggi magri, come ricotta, certosa ecc.

I cibi che invece devono essere eliminati dalla propria alimentazione sono i formaggi grassi, le patatine, gli insaccati, che possono essere consumati al massimo due volte la settimana, i cibi in scatola e quelli precotti, i sottaceti, le olive, la frutta secca tostata e le bevande dolcificate. L’uso del sale per insaporire i cibi deve essere moderato, il suo consumo eccessivo può aumentare la ritenzione idrica, le pietanze possono essere rese più saporite con l’utilizzo di spezie ed aromi, ad esempio il peperoncino, la salvia, il rosmarino, il cumino, il curry ecc. Praticare una moderata attività fisica aiuta la lotta contro la cellulite ed è un toccasana per la salute di corpo e mente, perchè oltre a tonificare ed allenare cuore e muscoli aiuta a scaricare lo stress.