Blog

Perché è importante prendersi cura dei propri denti

Perché è importante prendersi cura dei propri denti

Avere cura della propria bocca è un aspetto davvero molto importante. Preservare i denti sani e puliti lo si impara fin da piccoli. Assumere infatti, buone abitudini da bambini aiuta a mantenerle anche da adulti.

Prendersi cura dei propri denti significa curare l’igiene orale in modo adeguato, ma anche prevenire il tartaro, la placca, e altre varie problematiche, che possono essere la conseguenza diretta di ciò che si consuma abitualmente.

Ma diversi studi scientifici hanno dimostrato che una scarsa igiene orale oltre a produrre disturbi gengivali, mal di denti, etc può provocare svariate patologie che, di primo acchitto, non hanno nulla a che fare con i denti e la bocca.

Sicuramente l’associazione di cui si hanno più prove è con le malattie cardiovascolari. I ricercatori a tale riguardo, hanno scoperto che alla base c’è il passaggio di batteri dalla bocca nel sistema circolatorio. Qui si attaccano alle piastrine e il rischio di formare coaguli aumenta in maniera notevole fino a bloccare il flusso del sangue verso il cuore portando ad un possibile attacco cardiaco.

Pochi sanno che la bocca è uno dei punti più sporchi dell’organismo e che al suo interno possono vivere diversi tipi di batteri capaci di scatenare infezioni anche piuttosto diffuse. Per questa ragione si rivela indispensabile prendersi cura diligentemente del proprio cavo orale.

Ecco qui di seguito alcune piccole regole per avere sempre una bocca pulita:

  • La prima regola da seguire è lavare i denti almeno 2 volte al giorno: mattino e sera. I dentisti raccomandano di porre attenzione anche al modo in cui ci si lava i denti. Per ottenere un buon risultato occorre spazzolare tutti i denti in tutti i versi per almeno 2 minuti. Ma non fatelo troppo forte o rischiare di far male alle gengive.
  • Inoltre, è bene sostituire lo spazzolino almeno ogni tre mesi, questo per assicurare una perfetta salute dentale oltre che una corretta pulizia.
  • Oltre allo spazzolino è consigliabile utilizzare anche il filo interdentale, fondamentale per eliminare tutti i residui di cibo e pulire adeguatamente dove lo spazzolino non arriva, come ad esempio negli spazi interdentali.
  • Da non dimenticare di usare il colluttorio, che può rivelarsi una buona e valida soluzione per combattere l’alitosi, problema sempre più diffuso sia tra gli uomini che tra le donne, e rinforzare lo smalto dei denti.

Oltre queste regole si rivela indispensabile condurre uno stile di vita sano. Purtroppo ci sono dei vizi che possono mettere a serio rischio la salute del cavo orale, come l’uso di tabacco, di bevande alcoliche, di caffè, l’abitudine al consumo frequente di dolciumi e bibite zuccherate. Tutto questo non fa altro che portare ad una pesante proliferazione di batteri e virus in bocca, con tutti i rischi che ne sono connessi.

Fonte: lasaluteinbocca.it